Villa delle Querce

 

la forma dell'abitazione e la sua posizione nel lotto nascono dalla presenza di tre imponenti querce


  • Area del lotto: 2100mq
  • Area della costruzione: 388 mq
  • 360 VR


 

Gli alberi determinano gli assi principali di una griglia geometrica che organizza tutto il progetto.
L'edificio è articolato in due corpi, villa e dependance, di dimensioni e altezze differenti, scanditi da setti in muratura a vista che danno rigore e gerarchia alla costruzione e generano un gioco di luci e ombre sulle facciate.
I setti murari esterni proseguono all'interno della casa, la matericità e la colorazione intensa delle pareti a mattoni a vista contrastano con il candore degli interni, dominati da toni bianchi e dai legni chiari.
Il living della casa è un volume a doppia altezza, dominato dalla struttura in ferro, vetro e legno della scala, la parete vetrata e il pavimento trasparente del ballatoio restituiscono alla luce naturale un ruolo da protagonista.
Al piano superiore ci sono due camere da letto e una master suite dotata di cabina armadio e bagno privato.

Il sistema di riscaldamento e raffreddamento radiante è integrato nelle pavimentazioni e alimentato da pompa di calore; gli infissi antieffrazione in vetro isolante, il sistema di sicurezza e l'illuminazione interamente a LED rendono Villa delle Querce un edificio tecnicamente moderno, sicuro ed energeticamente efficiente.
L'attento studio dell'orientamento, le alberature e gli sbalzi delle terrazze garantiscono un'ombreggiatura sufficiente riposare all'aperto anche durante i caldi mesi estivi.

Abbiamo avuto il piacere di creare Villa delle Querce lavorando con il proprietario, Marco di Giovanni, architetto lui stesso e grande amico.
Marco è scomparso nel 2018, ci conforta pensare di aver contribuito alla sua eredità.